Archivio

Archivio Novembre 2016

Referendum e cos cos cos

28 Novembre 2016 Nessun commento

Quando passa troppo tempo tra un post e l’altro mi viene l’ansia; l’ansia di dover riassumere poi i miei pensieri su tutto ciò che nel frattempo è successo.

Lo so che il mondo non ne ha bisogno, perché ci sono già i punti di vista di Saviano, S. Lucarelli, Gramellini, ecc, ma io non mi arrendo e dico la mia.

Il referendum.

Liberiamo il campo da equivoci: il voto non è per tutti.

Il voto consapevole è roba da 10% forse dell’elettorato, il resto vota per simpatia, tradizione, propaganda, fritture di pesce, scarpe dx alle politiche e sx alle amministrative….

Il voto sulla costituzione è poi per gente colta, preparata, informata e addentro alla materia, in un numero che calcolo in circa 30-35 persone. I restanti: Noi, siamo teste di cazzo che non dovrebbero proprio votare un referendum sulla riforma costituzionale.

Ma pare che la “democrazia” lo preveda ed allora nel momento stesso in cui il voto è permesso e necessario, sono permesse e necessarie le millemila stronzate che spariamo sia dal fronte dei si che da quello del no.

Ci rendiamo conto o no che le leggi elettorali, ad esempio, non vengono comprese nemmeno da chi le scrive?

Ci rendiamo conto o no che la Costituzione, per la quasi totalità del popolo italiano, è solo sana e robusta?

Io voto no, le ragioni del mio no risiedono in alcune mie convinzioni ed in alcune mie ignoranze ed ho tutto il diritto di essere ignorante.

Ho però una consapevolezza.

Poiché come detto non credo nella capacità di comprensione e discernimento dell’elettorato, votare No aiuta ad aggrapparsi ad un documento scritto da uomini e donne sicuramente pensanti, provenienti da un percorso di dolore e lotta, animati da sentimenti ed ideali profondi.

Oggi non c’è lo stesso clima.

Se riforma deve esserci, per deve esserci in parlamento, con le maggioranze necessarie per non rivolgersi a noi gregge di ignoranti.

Questo il mio punto di vista, per il resto c’è ancora tempo. Fidel è morto, ma in fondo, nel bene e nel male, non lo sarà mai…Quindi potrà ben aspettare un mio sagace post.

Categorie:Argomenti vari Tag: